Chiacchierando con Belen

 

Sempre ad inizio dicembre, il giorno dopo aver recuperato un bastone nuovo, mi sono recato a Madrid, meravigliosa città mai visitata prima.
Qui vive una cara amica, Giorgia, ho quindi deciso di estendere i confini del mio campo di allenamento pre giro alla Spagna, per aggiungere un’esperienza in più che tornerà sicuramente utile nel momento del bisogno.

Non è stato semplicissimo raggiungere l’abitazione di Giorgia, vuoi le vie intricate, vuoi una lingua diversa, per quanto vagamente familiare… ambientarsi a casa sua invece è stato un piacere, ha dei coinquilini veramente simpatici!
Un pomeriggio, mentre la mia amica era al lavoro, sono uscito per cercare qualcosa di caldo da bere, ho incontrato una signora spagnola che mi ha proposto un aiuto, oltre che la sua gradevolissima compagnia.
Ho quindi registrato alcuni secondi del nostro incontro.
Il bar dove mi sono recato non si trovava distante da casa di Giorgia, sono rimasto fuori poco tempo, eppure quando la mia amica è rientrata mi ha trovato raggiante e mi ha domandato cosa fosse successo.
Le ho semplicemente risposto che cose meravigliose accadono ogni giorno, a chiunque, anche se spesso siamo distratti per notarle.
Ero felice perché stavo facendo ciò che mi consente di scorgerne qualcuna in più, con più facilità e ciò che poteva essere semplicemente considerato come uno scambio di parole con una sconosciuta per me è stato vissuto come un momento speciale in cui il tempo si è fermato, le differenze culturali e generazionali hanno ceduto il posto al desiderio di conoscere, condividere, crescere e sorridere davanti ad una tazza di tè.

Comments

  1. Ale

    everyone has their own ideas and all ideas should be respected provided that also it respects others. Change their point of view is a sign of open-mindedness and intelligence

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.